Blog11 Agosto 2022by Alessandro BorghesanFare i professionisti o essere professionisti

I valori di un team

Si può allontanare una persona veramente brava tecnicamente nel suo lavoro ma che ha dei valori contrari a quelli del gruppo e quindi un atteggiamento che non facilita il lavoro di squadra?

Il nostro parere è che assolutamente questa persona andrebbe allontanata.

So che affronto un argomento un pò spinoso perché trovare dei professionisti tecnicamente bravi ed ineccepibili non è proprio facile di questi tempi.

Il benessere organizzativo e i valori condivisi

Però il nostro concetto quando lavoriamo sul benessere organizzativo è questo: non è solo il che cosa tu sai fare al lavoro che è importante ma è anche il modo con cui tu fai quello che sai fare nel tuo lavoro.

E quindi è importante che le persone che fanno parte di un gruppo non solo sappiano fare bene le cose per cui sono pagate ma anche che si comportino in modo da essere responsabili dei valori del gruppo e dell’azienda.

Meglio perdere una risorsa problematica

E quindi se all’interno di un gruppo c’è una persona che è tecnicamente brava ma che ha dei valori contrari a quelli dell’azienda e del gruppo, ha degli atteggiamenti che non facilitano, una persona magari molto negativa, è opportuno che l’imprenditore o i manager tengano in considerazione questo tanto quanto tengano in considerazione la bravura della persona.

E quindi è nostro parere da hr business partner aiutare queste persone a uscire dal gruppo e anche dall’azienda perché è molto più importante che all’interno del gruppo ci sia un clima di scambio, di relazioni positive, di valore che crea effettivamente le performance.

Persone brave tecnicamente si possono formare all’interno dell’azienda ma lavorare sugli atteggiamenti e sui propri modi di fare è molto più lungo.

Quindi prediligere sempre persone con atteggiamenti, comportamenti positivi nei confronti degli altri.